Boschi di carta, angolo di foresta

17 settembre 2014 Arte, Decorazione, Fotografia, Tecniche

I boschi di carta di Yuken Teruya, artista giapponese nativo di Okinawa, dimostrano che anche i materiali più scontati possono essere utilizzati per creare piccole e dettagliate opere d’arte.

I suoi Corner Forest sono realizzati con rotoli di carta igienica, Notice Forest, i boschi di carta di questo post, sono invece piccole foreste racchiuse in shopping bag, Green Economy è un’opera creata utilizzando semplici banconote e commissionata dal New York Times Magazine: in ognuno di questi lavori Yuken Teruya trasforma l’ordinario in straordinario, micro creazioni che sembrano uscire da un mondo magico. Scolpisce delicatamente sacchetti di carta e oggetti commerciali oramai parte integrante della vita quotidiana e li trasforma in magnifici alberi in miniatura. Recupera e riabilita questi oggetti poveri, ritagliando su di loro un varco per il mondo organico. (via Wikipedia).

Per creare queste sculture in miniatura imposta il lavoro in questo modo: prima fotografa uno degli alberi del suo quartiere, quelli che incontra giornalmente, o quelli che conosce nei suoi viaggi. Poi, in base alle forme dell’albero scelto, ritaglia una scultura di carta – un paper cut – dalla shopping bag che diventa a sua volta parte dell’opera. Infine illumina la busta e la fotografa. Inizialmente sembra che sia la busta a ospitare un delicato e fragile albero, invece è la forza la forza di quest’ultimo a mantenere aperto il contenitore che lo ospita.

Teruya richiama sottilmente la nostra attenzione agli effetti del consumismo e della globalizzazione, alludendo al depauperamento e alla fragilità delle risorse naturali, alla scomparsa dell’identità e delle tradizioni culturali, alla sproporzionata distribuzione della ricchezza nel nuovo ordine mondiale.

Yuken Teruya ha studiato all’Università Tama Art di Tokyo; nel 2001 si è laureato presso la School of Visual Art di New York. Vive e lavora a New York.

Nel sito dell’artista – www.yukenteruyastudio.com – tutte le informazioni sui suoi poetici e dettagliati lavori.