Le ceramiche di Brett

Brett Kern realizza le sue sculture ceramiche giocando sulla percezione visiva, la memoria culturale, i particolari e le rifiniture delle superfici.

Le sue ceramiche sono una serie variopinta di animali preistorici giocattolo e altri oggetti che sembrano essere stati appena gonfiati come il classico palloncino ma che in realtà sono invece delle vere e proprie scultura di argilla, solide e tutt’altro che leggere.

Grazie a un’attenta e meticolosa cura nel creare e distribuire ogni piega, Brett Kern trasforma la dura ceramica in dinosauri gonfiabili, astronauti, palloni e ben altro. La colorata e brillante laccatura della superficie – insieme alle finte valvole per l’aria – contribuisce a creare l’illusione di un oggetto gonfiabile, come se fosse possibile far uscire l’aria e sgonfiare la scultura.

L’artista pop si definisce un vero figlio della città, avendo sempre preferito guardare film o giocare ai video games piuttosto che stare all’aria aperta: Film, televisione e giochi hanno dominato il panorama culturale della mia giovinezza. Non passerei il tempo a creare sculture a forma di dinosauro se Jurassic Park non fosse mai uscito al cinema. Non avrei mai pensato a ceramiche a forma di pizza se non avessi mai visto Teenage Mutant Ninja Turtles.