Mojo Station Blues Festival

Mojo Station Blues Festival
Mojo Station Blues Festival

Il Mojo Station Blues Festival nasce nel 2005 dal sodalizio – e dal viaggio nel Deep South – di Gianluca Diana e Pietropaolo Moroncelli.

Il Festival promuove e da spazio ad artisti affermati negli USA ma qui misconosciuti, affiancandoli a giovani talenti locali della città di Roma e del territorio italiano. Il progetto che porta alla nascita della kermesse musicale è lo stesso che anima anche il format radiofonico Mojo Station – Il Blues e le Sue Culture.

Ho partecipato all’edizione del 2006 interpretando la musica, e le personalità poliedriche e trascinanti, del Reverendo Peyton e la sua Big Damn Band. Il gruppo romano supporter era Mississippi Mood composto da Francesco Semproni (voce, armonica), Enrico Polverari (chitarra), Luca Pisanu (basso), PaoloFabbrocino (batteria).

The Reverend Peyton’ s Big Damn Band è composto da the Reverend J. Peyton (voce, chitarra), «Washboard» Breezy Peyton (washboard, percussioni), Jayme «Six Fingers» Peyton (batteria): tre baldi e scatenati giovani provenienti dal Sud degli Stati Uniti che suonano e ballano Roots Blues Revolution. Grazie alla sua traboccante figura extra large, e più in generale all’impatto visivo divertente e ironico dell’intero gruppo, ho imparato ad apprezzare il lavoro di recupero e svecchiamento della tradizione southern rock blues.

Ringrazio AlePOP di AgitKom per avermi coinvolto in questo progetto incredibilmente stimolante.

  • Data: 2006
  • Categorie: Commissioni, Mostre
  • Cliente: Mojo Station Blues Festival

Condividi questo progetto